Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

INFN Trieste

Abbonamento a feed INFN Trieste INFN Trieste
Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Trieste
Aggiornato: 2 min 51 sec fa

QM2018

Gio, 17/05/2018 - 11:39
INFN Trieste was involved in the organization of Quark Matter 2018, the XXVIIth International Conference on Ultra-relativistic Nucleus-Nucleus Collisions, which has been holding in Venice from May 13th to 19th. This conference brings together more than 800 theoretical and experimental physicists from around the world to discuss new developments in high energy heavy ion physics. The focus of the discussions is on the fundamental understanding of strongly-interacting matter at extreme conditions, as formed in ultra-relativistic nucleus-nucleus collisions, as well as on emergent QCD phenomena in high-multiplicity proton-proton and proton-nucleus collisions. In the picture the Trieste group of the ALICE experiment together with Dr. Alessandra FiIlippi who has been working with the conference secretariat.

Pint of Science

Gio, 17/05/2018 - 09:01
Anche quest'anno l'INFN sponsorizza la tre giorni di "Pint of Science"

#AttractYoung

Gio, 19/04/2018 - 00:00
Hai 20/30 anni? Hai una mentalità aperta, collaborativa e vuoi costruire la società del futuro trovando soluzioni a temi quali povertà, integrazione, salute, mobilità sostenibile, isolamento sociale, …? Qualsiasi sia il tuo background culturale, la tua nazionalità o il tuo percorso di studi (fisica, ingegneria, medicina, design, arti e scienze sociali come economia, antropologia, psicologia, ecc.), #AttractYoung sta cercando proprio te! Per condividere il tuo punto di vista su quelle che saranno le sfide sociali che dovranno essere affrontate, o meglio risolte, entro il 2025, organizziamo #AttractYoung hackathon per trovare soluzioni alla sfide del futuro con l’utilizzo del detectors e delle tecnologie dell’imaging (intese in senso più ampio). I migliori candidati verranno suddivisi in team internazionali interdisciplinari che saranno supportati da coaches selezionati e da un gruppo di esperti in detector. Gli incontri si terranno in lingua inglese. La scadenza per sottoporre la tua idea è il prossimo 15 marzo. I migliori 10 talenti saranno premiati con una visita di 5 giorni al CERN (European Organization for Nuclear Research) e all'ESRF (European Synchrotron Radiation Facility) per un ulteriore brainstorming sulle idee proposte. Tutte le spese di trasferta saranno pagate. Sottoponi la tua idea anche se non hai grande familiarità con queste tematiche! #AttractYoung è organizzato da  Elettra Sincrotrone Trieste, AREA Science Park,INFN Trieste – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, in collaborazione con ATTRACT. All’iniziativa ATTRACT aderiscono alcuni dei leader scientifici europei tra i quali il CERN, l’European Southern Observatory (ESO), l’European Synchroton Radiation Facility (ESRF) e l’European Molecular Biology Laboratory (EMBL) con l’obiettivo di trovare sbocchi sul mercato per le scoperte scientifiche realizzate nel campo dei detectors e delle tecnologie dell’imaging e pervenire ad una valorizzazione economica degli investimenti scientifici europei.

#AttractYoung

Gio, 19/04/2018 - 00:00
Hai 20/30 anni? Hai una mentalità aperta, collaborativa e vuoi costruire la società del futuro trovando soluzioni a temi quali povertà, integrazione, salute, mobilità sostenibile, isolamento sociale, …? Qualsiasi sia il tuo background culturale, la tua nazionalità o il tuo percorso di studi (fisica, ingegneria, medicina, design, arti e scienze sociali come economia, antropologia, psicologia, ecc.), #AttractYoung sta cercando proprio te! Per condividere il tuo punto di vista su quelle che saranno le sfide sociali che dovranno essere affrontate, o meglio risolte, entro il 2025, organizziamo #AttractYoung hackathon per trovare soluzioni alla sfide del futuro con l’utilizzo del detectors e delle tecnologie dell’imaging (intese in senso più ampio). I migliori candidati verranno suddivisi in team internazionali interdisciplinari che saranno supportati da coaches selezionati e da un gruppo di esperti in detector. Gli incontri si terranno in lingua inglese. La scadenza per sottoporre la tua idea è il prossimo 28 febbraio. I migliori 10 talenti saranno premiati con una visita di 5 giorni al CERN (European Organization for Nuclear Research) e all'ESRF (European Synchrotron Radiation Facility) per un ulteriore brainstorming sulle idee proposte. Tutte le spese di trasferta saranno pagate. Sottoponi la tua idea anche se non hai grande familiarità con queste tematiche! #AttractYoung è organizzato da  Elettra Sincrotrone Trieste, AREA Science Park,INFN Trieste – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, in collaborazione con ATTRACT. All’iniziativa ATTRACT aderiscono alcuni dei leader scientifici europei tra i quali il CERN, l’European Southern Observatory (ESO), l’European Synchroton Radiation Facility (ESRF) e l’European Molecular Biology Laboratory (EMBL) con l’obiettivo di trovare sbocchi sul mercato per le scoperte scientifiche realizzate nel campo dei detectors e delle tecnologie dell’imaging e pervenire ad una valorizzazione economica degli investimenti scientifici europei.

Seminario: A rare opportunity - the Mu2e experiment at Fermilab

Mer, 18/04/2018 - 14:00
Quarks and neutrinos are known to change flavors, but what about the charged leptons? The proposed Mu2e experiment at Fermilab will offer a sensitivity to charged-lepton flavor violating processes four orders of magnitude better than anything to have come before it. This extraordinary improvement in sensitivity will give Mu2e significant discovery potential over a wide range of new physics models. Moreover, Mu2e probes for this new physics in a manner complementary to the rest of the world's HEP physics program at effective mass scales up to 10,000 TeV. The physics motivations, design sensitivity, and status of the Mu2e experiment will be presented.

Seminario: A rare opportunity - the Mu2e experiment at Fermilab

Mer, 18/04/2018 - 14:00
Quarks and neutrinos are known to change flavors, but what about the charged leptons? The proposed Mu2e experiment at Fermilab will offer a sensitivity to charged-lepton flavor violating processes four orders of magnitude better than anything to have come before it. This extraordinary improvement in sensitivity will give Mu2e significant discovery potential over a wide range of new physics models. Moreover, Mu2e probes for this new physics in a manner complementary to the rest of the world's HEP physics program at effective mass scales up to 10,000 TeV. The physics motivations, design sensitivity, and status of the Mu2e experiment will be presented.

Fermi Masterclass 2018 a Trieste

Gio, 05/04/2018 - 14:02
Sono quasi 200 gli studenti delle scuole superiori di Bari, Perugia, Torino, Trieste e Nova Gorica che il 5 aprile 2018 potranno esplorare i segreti dell'universo e le proprietà delle più potenti sorgenti astrofisiche, recandosi per tutta la giornata nelle università delle rispettive città per partecipare alla seconda edizione delle Masterclass di Fermi, un’iniziativa dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) rivolta alle scuole, che per il secondo anno avvicina gli studenti al mondo della ricerca più avanzata. Fermi è il satellite della NASA, che quest’anno festeggia i 10 anni di operatività in orbita, dedicato allo studio della radiazione gamma di alta e altissima energia e costruito e operato da un’ampia collaborazione internazionale cui l’Italia partecipa, oltre che con l’INFN, anche con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF). Gli studenti assisteranno durante la mattinata del 5 aprile, presso i laboratori INFN in AREA Science Park, a lezioni e seminari introduttivi sugli esperimenti nello spazio come Fermi, sull’analisi dei dati e su argomenti fondamentali della fisica delle astroparticelle quali le onde gravitazionali. Nel pomeriggio, poi, i ragazzi saranno impegnati presso il Dipartimento di Fisica in esercitazioni al computer con i veri dati dell’esperimento Fermi, attraverso le moderne tecniche di analisi usate dagli scienziati. In particolare, esploreranno le caratteristiche di alcuni lampi di raggi gamma (Gamma Ray Bursts, GRB), esplosioni fra le più potenti mai osservate in altre galassie. Le più recenti osservazioni congiunte di Fermi, di LIGO e Virgo e di una vasta rete di telescopi astronomici hanno dimostrato per la prima volta la correlazione fra questi fenomeni e le onde gravitazionali. Gli studenti, guidati dai ricercatori, dovranno cimentarsi con le avanzate tecniche di analisi per individuare queste “esplosioni” nel cielo e quindi studiarne le caratteristiche in termini di evoluzione temporale ed energia sprigionata. Alla fine della giornata, gli studenti delle città coinvolte si collegheranno tutti insieme in una videoconferenza per discutere i risultati emersi dalle esercitazioni, proprio come succede quotidianamente in una vera collaborazione di ricerca internazionale. È previsto anche un collegamento con la NASA per porre direttamente domande agli scienziati collegati dagli Stati Uniti. (Image credit: NASA/DOE/Fermi LAT Collaboration)

Fermi Masterclass 2018 a Trieste

Gio, 05/04/2018 - 14:02
Sono quasi 200 gli studenti delle scuole superiori di Bari, Perugia, Torino, Trieste e Nova Gorica che il 5 aprile 2018 potranno esplorare i segreti dell'universo e le proprietà delle più potenti sorgenti astrofisiche, recandosi per tutta la giornata nelle università delle rispettive città per partecipare alla seconda edizione delle Masterclass di Fermi, un’iniziativa dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) rivolta alle scuole, che per il secondo anno avvicina gli studenti al mondo della ricerca più avanzata. Fermi è il satellite della NASA, che quest’anno festeggia i 10 anni di operatività in orbita, dedicato allo studio della radiazione gamma di alta e altissima energia e costruito e operato da un’ampia collaborazione internazionale cui l’Italia partecipa, oltre che con l’INFN, anche con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF). Gli studenti assisteranno durante la mattinata del 5 aprile, presso i laboratori INFN in AREA Science Park, a lezioni e seminari introduttivi sugli esperimenti nello spazio come Fermi, sull’analisi dei dati e su argomenti fondamentali della fisica delle astroparticelle quali le onde gravitazionali. Nel pomeriggio, poi, i ragazzi saranno impegnati presso il Dipartimento di Fisica in esercitazioni al computer con i veri dati dell’esperimento Fermi, attraverso le moderne tecniche di analisi usate dagli scienziati. In particolare, esploreranno le caratteristiche di alcuni lampi di raggi gamma (Gamma Ray Bursts, GRB), esplosioni fra le più potenti mai osservate in altre galassie. Le più recenti osservazioni congiunte di Fermi, di LIGO e Virgo e di una vasta rete di telescopi astronomici hanno dimostrato per la prima volta la correlazione fra questi fenomeni e le onde gravitazionali. Gli studenti, guidati dai ricercatori, dovranno cimentarsi con le avanzate tecniche di analisi per individuare queste “esplosioni” nel cielo e quindi studiarne le caratteristiche in termini di evoluzione temporale ed energia sprigionata. Alla fine della giornata, gli studenti delle città coinvolte si collegheranno tutti insieme in una videoconferenza per discutere i risultati emersi dalle esercitazioni, proprio come succede quotidianamente in una vera collaborazione di ricerca internazionale. È previsto anche un collegamento con la NASA per porre direttamente domande agli scienziati collegati dagli Stati Uniti. (Image credit: NASA/DOE/Fermi LAT Collaboration)

Lancio della prima “Call for proposals” proESOF

Gio, 01/03/2018 - 13:46
Il comitato TESI (Trieste Encounters on Science and Innovation) ha aperto la prima “call for proposals” volta a stimolare lo sviluppo di attività e iniziative nella regione del Triveneto e nei paesi dell’Europa centro-orientale, in vista di ESOF2020 Trieste. Lo scopo è quello di raccogliere idee e di supportare enti, organizzazioni, gruppi di individui e singoli nella realizzazione di progetti ed eventi a sostegno della divulgazione scientifica, dell’educazione e della formazione. Ogni proponente potrà scegliere il formato che ritiene più opportuno per il proprio progetto: workshop, tavole rotonde, conferenze, seminari, mostre, spettacoli teatrali, concerti, ... Le proposte potranno riguardare uno degli obiettivi per uno sviluppo sostenibili indicati dall’UNESCO (e.g. aumento della popolazione globale, ambiente, energie rinnovabili, salute, nanotecnologie, big data, contaminazione arte-scienza), ma non solo, e saranno valutate dai tavoli TESI ogni tre mesi. Ciascuna iniziativa dovrà riflettere su uno dei tanti aspetti in cui si declina il messaggio di ESOF2020 Trieste: educazione, uguaglianza di genere, inclusione, partecipazione, creatività, innovazione e sviluppo sociale. Le proposte dovranno essere presentate per una delle seguenti iniziative:
  • proESOF, per attività da realizzare da marzo 2018 a luglio 2020 nella regione del Triveneto e nei paesi dell’Europa centro-orientale
  • Science in City Festival, per progetti da inserire nel festival che si terrà a Trieste dal 27 giugno al 18 luglio 2020
  • ESOF2020 Trieste: la call ufficiale per questo evento verrà aperta a gennaio 2019 e la valutazione delle proposte sarà compito di un comitato internazionale. Il comitato TESI, tuttavia, si impegna fin d’ora a garantire supporto tecnico e organizzativo a chiunque sia interessato a candidare il proprio progetto per ESOF2020 Trieste.

Lancio della prima “Call for proposals” proESOF

Gio, 01/03/2018 - 13:46
Il comitato TESI (Trieste Encounters on Science and Innovation) aprirà entro marzo 2018 la prima “call for proposals” volta a stimolare lo sviluppo di attività e iniziative nella regione del Triveneto e nei paesi dell’Europa centro-orientale, in vista di ESOF2020 Trieste. Lo scopo è quello di raccogliere idee e di supportare enti, organizzazioni, gruppi di individui e singoli nella realizzazione di progetti ed eventi a sostegno della divulgazione scientifica, dell’educazione e della formazione. Ogni proponente potrà scegliere il formato che ritiene più opportuno per il proprio progetto: workshop, tavole rotonde, conferenze, seminari, mostre, spettacoli teatrali, concerti, ... Le proposte potranno riguardare uno degli obiettivi per uno sviluppo sostenibili indicati dall’UNESCO (e.g. aumento della popolazione globale, ambiente, energie rinnovabili, salute, nanotecnologie, big data, contaminazione arte-scienza), ma non solo, e saranno valutate dai tavoli TESI ogni tre mesi. Ciascuna iniziativa dovrà riflettere su uno dei tanti aspetti in cui si declina il messaggio di ESOF2020 Trieste: educazione, uguaglianza di genere, inclusione, partecipazione, creatività, innovazione e sviluppo sociale. Le proposte dovranno essere presentate per una delle seguenti iniziative:
  • proESOF, per attività da realizzare da marzo 2018 a luglio 2020 nella regione del Triveneto e nei paesi dell’Europa centro-orientale
  • Science in City Festival, per progetti da inserire nel festival che si terrà a Trieste dal 27 giugno al 18 luglio 2020
  • ESOF2020 Trieste: la call ufficiale per questo evento verrà aperta a gennaio 2019 e la valutazione delle proposte sarà compito di un comitato internazionale. Il comitato TESI, tuttavia, si impegna fin d’ora a garantire supporto tecnico e organizzativo a chiunque sia interessato a candidare il proprio progetto per ESOF2020 Trieste.

Iscrizioni aperte per FAMELAB 2018

Mar, 27/02/2018 - 08:00
Gentilissime/i, come saprete sono aperte le iscrizioni a FameLab, il talent show internazionale della comunicazione scientifica che sfida i giovani studentiscienziati e ricercatori a raccontare in soli 3 minuti un argomento scientifico che li appassiona, senza far ricorso a nessun supporto tecnologico ma contando solo sulla propria capacità di semplificare, intrattenere ed emozionare. La competizione costituisce per i concorrenti un’importante occasione di mettere alla prova le proprie competenze nella materia scientifica  di studio, nonché le proprie abilità comunicative, e più in generale mira ad avvicinare i giovani ricercatori al mondo della divulgazione, con l’intento di creare  nuove professionalità e consolidare un dialogo che sia il più possibile rigoroso, informale e duraturo tra il mondo della ricerca scientifica e il pubblico. La gara di FameLab Trieste si terrà al Teatro Miela, il 27 febbraio 2018, ed è organizzata da Immaginario Scientifico, AREA Science Park, SISSA-Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, Università degli Studi di Trieste, Università degli Studi di Udine e Comune di Trieste, nell’ambito del Protocollo Trieste Città della Conoscenza. Vi chiediamo cortesemente di dare alla notizia la massima diffusione, invitando a partecipare chiunque riteniate possa essere interessato. In palio per i vincitori delle selezioni locali di Trieste c'è un premio in denaro, la possibilità di partecipare alla FameLab Masterclass – un workshop di formazione in comunicazione della scienza – e l'accesso alla finale nazionale di FameLab Italia, che avrà luogo a Roma nel mese di aprile 2018. Il primo classificato della selezione locale avrà anche accesso in qualità di uditore al corso “Musei” del Master in Comunicazione della Scienza “Franco Prattico” della SISSA. Per partecipare a FameLab è necessario compilare il  form online entro il  19 febbraio 2017 Tutte le informazioni su www.immaginarioscientifico.it. Rinnovando l’invito a dare massima visibilità all’evento segnaliamo che< gli hashtag ufficiali  sono #famelab, #famelabitalia e @FameLabItalia, e alleghiamo il flyer promozionale e una scheda descrittiva dell'evento. Grazie per la collaborazione e un cordiale saluto,
Erica Costantini e Luca Berti
per il Comune di Trieste

Iscrizioni aperte per FAMELAB 2018

Mar, 27/02/2018 - 08:00
Gentilissime/i, come saprete sono aperte le iscrizioni a FameLab, il talent show internazionale della comunicazione scientifica che sfida i giovani studentiscienziati e ricercatori a raccontare in soli 3 minuti un argomento scientifico che li appassiona, senza far ricorso a nessun supporto tecnologico ma contando solo sulla propria capacità di semplificare, intrattenere ed emozionare. La competizione costituisce per i concorrenti un’importante occasione di mettere alla prova le proprie competenze nella materia scientifica  di studio, nonché le proprie abilità comunicative, e più in generale mira ad avvicinare i giovani ricercatori al mondo della divulgazione, con l’intento di creare  nuove professionalità e consolidare un dialogo che sia il più possibile rigoroso, informale e duraturo tra il mondo della ricerca scientifica e il pubblico. La gara di FameLab Trieste si terrà al Teatro Miela, il 27 febbraio 2018, ed è organizzata da Immaginario Scientifico, AREA Science Park, SISSA-Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, Università degli Studi di Trieste, Università degli Studi di Udine e Comune di Trieste, nell’ambito del Protocollo Trieste Città della Conoscenza. Vi chiediamo cortesemente di dare alla notizia la massima diffusione, invitando a partecipare chiunque riteniate possa essere interessato. In palio per i vincitori delle selezioni locali di Trieste c'è un premio in denaro, la possibilità di partecipare alla FameLab Masterclass – un workshop di formazione in comunicazione della scienza – e l'accesso alla finale nazionale di FameLab Italia, che avrà luogo a Roma nel mese di aprile 2018. Il primo classificato della selezione locale avrà anche accesso in qualità di uditore al corso “Musei” del Master in Comunicazione della Scienza “Franco Prattico” della SISSA. Per partecipare a FameLab è necessario compilare il  form online entro il  19 febbraio 2017 Tutte le informazioni su www.immaginarioscientifico.it. Rinnovando l’invito a dare massima visibilità all’evento segnaliamo che< gli hashtag ufficiali  sono #famelab, #famelabitalia e @FameLabItalia, e alleghiamo il flyer promozionale e una scheda descrittiva dell'evento. Grazie per la collaborazione e un cordiale saluto,
Erica Costantini e Luca Berti
per il Comune di Trieste

Physics Masterclasses 2018

Mar, 20/02/2018 - 08:00
Physics Masterclasses 2018 - Trieste, 20 febbraio 2018 Le Masterclasses Internazionali sono un evento formativo proposto per la prima volta nel 2005 in occasione dell'anno mondiale della Fisica su iniziativa dell’IPPOG (International Particle-Physics Outreach Group) con il supporto dell’INFN che coordina le Masterclasses italiane. In tutta Europa studenti, con particolare interesse per la fisica, vengono ospitati per un giorno da Università ed enti di ricerca che aderiscono all'iniziativa. Hanno così l'opportunità di seguire lezioni sulla fisica delle particelle elementari tenute da ricercatori e scienziati attivi nel campo, e svolgono quindi esercitazioni al computer analizzando dati di esperimenti di punta. Per una giornata gli studenti partecipanti hanno la possibilità di misurarsi con l'analisi di dati raccolti in esperimenti di punta di fisica delle particelle elementari.

Physics Masterclasses 2018

Mar, 20/02/2018 - 08:00
Physics Masterclasses 2018 - Trieste, 20 febbraio 2018 Le Masterclasses Internazionali sono un evento formativo proposto per la prima volta nel 2005 in occasione dell'anno mondiale della Fisica su iniziativa dell’IPPOG (International Particle-Physics Outreach Group) con il supporto dell’INFN che coordina le Masterclasses italiane. In tutta Europa studenti, con particolare interesse per la fisica, vengono ospitati per un giorno da Università ed enti di ricerca che aderiscono all'iniziativa. Hanno così l'opportunità di seguire lezioni sulla fisica delle particelle elementari tenute da ricercatori e scienziati attivi nel campo, e svolgono quindi esercitazioni al computer analizzando dati di esperimenti di punta. Per una giornata gli studenti partecipanti hanno la possibilità di misurarsi con l'analisi di dati raccolti in esperimenti di punta di fisica delle particelle elementari.

Seminario: Is lepton-flavor universality still valid?

Gio, 15/02/2018 - 14:00
Titolo del seminario:
Is lepton-flavor universality still valid?
Sommario:
Precision studies of the weak interactions of heavy quarks are sharp probes of phenomena not described by the standard model. Intriguing anomalies in the decay rates of bottom mesons have been recently observed that hint at a possible breaking of the universality of the gauge-boson coupling with leptons, a key feature of the standard model. We discuss both the experimental methods and the theoretical implications of these results.
Relatori:
Mirco Dorigo (INFN Trieste) e Marco Nardecchia (INFN Trieste)
Sede e orario:
giovedì 15 febbraio 2018, ore 14:00, Aula B del Dipartimento di Fisica dell'Università degli studi di Trieste.

Seminario: Is lepton-flavor universality still valid?

Gio, 15/02/2018 - 14:00
Titolo del seminario:
Is lepton-flavor universality still valid?
Sommario:
Precision studies of the weak interactions of heavy quarks are sharp probes of phenomena not described by the standard model. Intriguing anomalies in the decay rates of bottom mesons have been recently observed that hint at a possible breaking of the universality of the gauge-boson coupling with leptons, a key feature of the standard model. We discuss both the experimental methods and the theoretical implications of these results.
Relatori:
Mirco Dorigo (INFN Trieste) e Marco Nardecchia (INFN Trieste)
Sede e orario:
giovedì 15 febbraio 2018, ore 14:00, Aula B del Dipartimento di Fisica dell'Università degli studi di Trieste.

Viaggio ai laboratori dell'INFN 2018

Ven, 09/02/2018 - 00:00
I viaggi di studio e formazione presso i laboratori nazionali dell’INFN sono pensati per offrire agli studenti che stanno frequentando il secondo anno del corso di laurea in Fisica presso l'Università degli Studi di Trieste, attraverso la visita a laboratori di frontiera, un ampliamento delle loro prospettive culturali. Ciò in armonia con una componente essenziale della missione dell'INFN e con un’istanza fontamentale per noi tutti: la diffusione della conoscenza nell'ambito delle scienze fisiche. Il viaggio di studio organizzato per gli studenti iscritti al secondo anno del corso di laurea in Fisica, Anno Accademico 2017-2018, si terrà nei giorni:

9 e 10 febbraio 2018

In questo viaggio di studio visitiamo i Laboratori Nazionali INFN di Legnaro (Padova) e del Gran Sasso (L'Aquila). Visita la pagina del viaggio ai laboratori INFN. Questo viaggio è organizzato dalla Sezione INFN di Trieste in collaborazione con il Dipartimento di Fisica dell'Università degli Studi di Trieste e grazie al contirbuto finanziario del Consorzio per la Fisica di Trieste.

Viaggio ai laboratori dell'INFN 2018

Ven, 09/02/2018 - 00:00
I viaggi di studio e formazione presso i laboratori nazionali dell’INFN sono pensati per offrire agli studenti che stanno frequentando il secondo anno del corso di laurea in Fisica presso l'Università degli Studi di Trieste, attraverso la visita a laboratori di frontiera, un ampliamento delle loro prospettive culturali. Ciò in armonia con una componente essenziale della missione dell'INFN e con un’istanza fontamentale per noi tutti: la diffusione della conoscenza nell'ambito delle scienze fisiche. Il viaggio di studio organizzato per gli studenti iscritti al secondo anno del corso di laurea in Fisica, Anno Accademico 2017-2018, si terrà nei giorni:

9 e 10 febbraio 2018

In questo viaggio di studio visitiamo i Laboratori Nazionali INFN di Legnaro (Padova) e del Gran Sasso (L'Aquila). Visita la pagina del viaggio ai laboratori INFN. Questo viaggio è organizzato dalla Sezione INFN di Trieste in collaborazione con il Dipartimento di Fisica dell'Università degli Studi di Trieste e grazie al contirbuto finanziario del Consorzio per la Fisica di Trieste.

Sito realizzato da Stefano Bisicchia su modello rilasciato da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.53 del 08/12/2016 agg.11/02/2017